In evidenza

Elena Ferrante e il genio di Napoli

di Viviana Scarinci Qualche giorno fa alla Biennale del Cinema di Venezia in occasione della proiezione in anteprima delle prime due puntate della fiction L’amica geniale, che andrà in onda a breve sulla RAI (e l’1,2,3 ottobre in anteprima al cinema) Saverio Costanzo ha parlato della storia raccontata ne L’amica geniale come una narrazione politica, intesa …

Leggi tutto Elena Ferrante e il genio di Napoli

Annunci
In evidenza

Bambole Napoletane a Lipsia

Fiera del libro di Lipsia 2018, Elena Ferrante, Istituto Italiano di Cultura e Neapolitanische Puppen da Launenweber      

In evidenza

Leipziger Buchmesse

      Verlagsprogramm

In evidenza

Neapolitanische Puppen da Launenweber

di Viviana Scarinci in lingua tedesca (trad. di Ingrid Ickler) Quando il romanzo d'esordio L'amore molesto di Elena Ferrante appare in Italia nel 1992, nessuna delle prime recensioni né delle prime interviste diedero un'idea della dimensione internazionale che il fenomeno letterario avrebbe acquistato in seguito. Da lì in poi e per oltre vent'anni, Elena Ferrante …

Leggi tutto Neapolitanische Puppen da Launenweber

In evidenza

Elena Ferrante poetica e identità

Oggi Il lavoro culturale pubblica un mio saggio su Elena Ferrante. Tra identità e poetica, i romanzi, le interviste e alcuni studi più recenti per aggiungere un nuovo tassello sull'opera della grande scrittrice italiana. Grazie infinite alla redazione. http://www.lavoroculturale.org/elena-ferrante-identita-poetica/

Elena Ferrante per LAUNENWEBER

Diario provvisorio 4 Riprendo con qualche giorno di ritardo rispetto ai tempi che mi ero prefissata. Tra l’altro oggi inizio anche la traduzione del saggio di Stephanie V. Love An Educated Identity. Continua dunque l’approfondimento delle tematiche critiche proposte in The Works of Elena Ferrante, sebbene il mio nuovo libro sia stato terminato già da …

Leggi tutto Elena Ferrante per LAUNENWEBER

su Doppiozero chi sono i contemporanei di Ferrante

Tutte le protagoniste di Ferrante fanno riferimento alle molte possibili interpretazioni di un femminile singolarmente vissuto nell’ambito di un tempo storico collettivo. Scrive la stessa Ferrante a questo proposito su Delia e Olga, protagoniste rispettivamente de L’amore molesto (1992) e de I giorni dell’abbandono (2002): “Sono donne che dicono la loro storia dal centro di …

Leggi tutto su Doppiozero chi sono i contemporanei di Ferrante