2019: Elena Ferrante e gli italiani

C'è un tipo di narrazione dell'opera di Elena Ferrante che non è stata ancora praticata? O meglio può avere ancora un'utilità continuare lo studio di un'autrice invisibile della quale è stato detto tutto e il contrario di tutto? Come se non fosse sufficiente che la forza espressiva e il potere comunicativo dei libri di Elena … Continua a leggere 2019: Elena Ferrante e gli italiani

Annunci

La vedova bianca. FRAN

Nei disegni, ma anche nei testi di Fran, si intravede, verrebbe da dire utilizzando un vecchio detto che da piccola mi piaceva tanto, il lavoro certosino di chi separa il grano dalla pula. Peraltro grandioso e desueto pregio di cui si avverte ferocemente la mancanza oggi, soprattutto tra coloro che hanno un qualche potere di … Continua a leggere La vedova bianca. FRAN

La violenza soffocante delle finte libertà. DAYS

La libertà e insieme la liberazione, cioè, di riconoscere il mostro dove è celato veramente e trovare un’identità al di là del vagare. Paola Del Zoppo Su DAYS di Luigi (Bigio) Cecchi, Associazione Culturale LAPUTA, 2018 I modi per leggere DAYS sono molti, vi dico come l’ho letto io. DAYS è un’opera di settanta pagine … Continua a leggere La violenza soffocante delle finte libertà. DAYS

21 febbraio. Poesia e Plurilinguismo

Poesia e Plurilinguismo Percorsi per un ampliamento dell’orizzonte formativo e letterario Cosa: Prima giornata di formazione in presenza Quando: Giovedì 21 febbraio 2019 - ore 8,30 – 13,30 Dove: I.T.C. Vincenzo Arangio Ruiz -Viale Africa, 109, Roma Chi: Lend, lingua e nuova didattica, gruppo Roma.  Organizzazione: Cristina Polli   In sintesi: corso di formazione di 25 … Continua a leggere 21 febbraio. Poesia e Plurilinguismo

essere visti

Essere visti percorrendo la propria strada all’interno della complessità umana. È uno degli elementi più interessanti che emergono da un denso articolo di Judith Butler pubblicato recentemente su The New Statesmen e proposto dal sito Il lavoro culturale nella traduzione di Giuseppe Forino, Giacomo Tagliani e Nicola Perugini Tra i molti motivi di interesse dell’articolo, … Continua a leggere essere visti

Perché non scrivo di poesia

Perché non scrivere (o quasi) di poesia. Ho smesso di scrivere di poesia da tempo, pur continuando a leggerla. Posto che il quasi totale abbandono da parte mia di questo tipo di scrittura è perlopiù una scelta personale come un’altra, esistono dei motivi ulteriori che col tempo hanno reso meno praticabile questo dedicarmi, attraverso la … Continua a leggere Perché non scrivo di poesia