23 novembre aneliti dal castello

Sabato 23 novembre alle 18 presso la sala cerimonie di Palazzetto Borghese a Morlupo avrò il piacere di leggere un mio testo Una voce dal castello, cronaca da un anelito con musiche originali elaborate in modalità live elettronics dal percussionista Alessandro De Iulis. L'occasione è quella della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le … Continua a leggere 23 novembre aneliti dal castello

Abitare e dissetare il fiore

Il 7 novembre Il cucchiaio nell’orecchio ha pubblicato Tu lo sapevi l’abitato ancora un frammento da La favola di Lilith e oggi pubblica l’ultimo frammento da quel lavoro. Si intitola Se nemico dell’arsura ed è una delle due poesie d’amore che mi è capitato di scrivere da quando scrivo poesia.

grazie Elena Ferrante!

Con Uta Felten Lipsia 5 novembre Elena Ferrante Genealogie e archeologie del XX secolo Grazie al Centro Interdisciplinare di Cultura Italiana di Lipsia all'Università di Lipsia e all'Istituto Italiano di Cultura di Berlino ... e naturalmente grazie infinite alle edizioni e/o

scambi iniqui

Prosegue con oggi la pubblicazione di alcuni estratti da La favola di Lilith sul sito Il cucchiaio nell'orecchio. Sto nelle cose, all'inizio della traccia 11 del primo atto, è uno dei frammenti chiave dell'opera, è stato scritto nell'aprile del 2008, a pochi giorni dalla morte improvvisa di mio padre. Questi nell'ambito dell'opera sono i versi … Continua a leggere scambi iniqui

Piera Oppezzo a Milano

Scrivevo qualche tempo fa qui: "L’elemento che mi ha colpito immediatamente è stato come la poesia di Oppezzo potesse valere da indicatore di una disparità per nulla astrusa. Una sorta di realistica disparità, in cui ogni elemento additivo di molta poesia che avevo letto fino ad allora, i versi di Oppezzo finivano per rivelarla un … Continua a leggere Piera Oppezzo a Milano

Nascita della madre

è inesplicabile che il destino abbia scelto un epicureo per ripetere questa favola pia ed empia, intessuta di poesia, di ignoranza, di acutezza temeraria, e della tristezza non medicabile che cresce sulle rovine delle civiltà perdute. Primo Levi, LILÍT Inizia con oggi la pubblicazione di alcuni estratti da La favola di Lilith sul sito Il … Continua a leggere Nascita della madre

Tutti i poteri

da Tutti i poteri. Cinque presentimenti di Edoardo Cacciatore. IX da Presentimento secondo. Il giuoco si scatena (...) Suffragio d’onde ha luogo dove fu il dire e il fare Costeggiano strenue un greppo ieri leggende V’ebbero un porto ma oggi chi più diffida D’andarsene tra estranei le braccia tende Vengo anch’io e arteria e lume … Continua a leggere Tutti i poteri

Elena Ferrante. Lipsia 4 e 5 novembre

Secondo Suhrkamp (casa editrice tedesca di Elena Ferrante) ​​incluso l'e-book e i tre volumi pubblicati finora in Germania del libro in brossura, la sola edizione tedesca de L’amica geniale ha venduto 1,8 milioni di copie. Nell'ottobre 2016, il giornalista investigativo italiano Claudio Gatti ha indicato chi si nasconde, a suo parere, dietro Elena Ferrante. I nomi di … Continua a leggere Elena Ferrante. Lipsia 4 e 5 novembre

figure deprivate

Naufragio dalla I° PARTE di "Annina tragicomica" Prosegue la pubblicazione di alcuni frammenti da Annina tragicomica sul sito Il cucchiaio nell'orecchio. Oggi si tratta del frammento numero 3 tratto dalla seconda parte del libro. Annina è un libro strano, a posteriori, non fa che testimoniare una specie di fine che non vuole finire reiterandosi in … Continua a leggere figure deprivate

non intelligenze

https://www.ilcucchiaionellorecchio.it/2019/09/dalla-i-parte-7/ Prosegue la pubblicazione di alcuni frammenti da Annina tragicomica sul sito Il cucchiaio nell'orecchio . Oggi si tratta del frammento numero sette tratto dalla prima parte del libro. Il microracconto narra dell'entrata in scena, proprio in senso teatrale, di una bambina. Grazie infinite agli eroi della redazione di questo sito di poesia quotidiana.

Elena Ferrante. Genealogie e Archeologie del XX secolo, Lipsia 5 novembre

Sono particolarmente lieta di annunciare, in coincidenza della prossima uscita del nuovo romanzo di Elena Ferrante il 7 novembre, la mia partecipazione presso l'Università di Lipsia al Convegno annuale del Centro Interdisciplinare di Cultura Italiana quest'anno intitolato Elena Ferrante – Genealogie e Archeologie del XX secolo 4 e 5 novembre 2019. Il mio intervento Elena … Continua a leggere Elena Ferrante. Genealogie e Archeologie del XX secolo, Lipsia 5 novembre

Com’è brutta questa bambina

"Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta. La frase fu pronunciata sottovoce, nell'appartamento che, appena sposati, i miei genitori avevano acquistato al Rione Alto, in cima a San Giacomo dei Capri. Tutto - gli spazi di Napoli, la luce blu di un febbraio gelido, quelle … Continua a leggere Com’è brutta questa bambina

Appartenere a un gruppo

Oggi sul sito di poesia quotidiana il cucchiaio nell’orecchio c’è la prima pagina di Annina tragicomica cui seguirà la pubblicazione di altri quattro estratti dallo stesso libro. Grazie assai alla redazione. E  a Marco. Annina tragicomica è un libro edito da Formebrevi Cos’è il cucchiaio nell’orecchio? “un’arena di pillole essenziali, la cui brevità non obblighi … Continua a leggere Appartenere a un gruppo

Bambine anni Cinquanta e altre vergogne

Con La vergogna edito in Francia nel 1997 e in Italia per L’Orma editore nel 2018, Annie Ernaux propone un frammento narrativo legato all’anno 1952 e traccia un’autobiografia di genere che si basa sulle origini indicibili di un intero ceto sociale extranazionale. In un’intervista rilasciata alla Lettura del Corriere della Sera nell’aprile 2016 Ernaux dichiarava: … Continua a leggere Bambine anni Cinquanta e altre vergogne

Il lato B della consapevolezza

Nel 2007 Andrea Raos pubblicò da Oèdipus un libro Le api migratori. Si è trattato di un libro di poesia importante secondo il parere di molti. Per me è stato un libro fondamentale come poeta, non solo per il valore oggettivo che questa poesia tuttora rappresenta ma per motivi che nel tempo sono stata in … Continua a leggere Il lato B della consapevolezza

Lealtà

Mishima scrivendo la prefazione del libro La casa delle belle addormentate di Yasunari Kawabata (Nobel per la letteratura 1968) scrive: “in un capolavoro esoterico sono presenti i temi più segreti e più nascosti dello scrittore” indicando nel libro di Kawabata la necessità di una lettura che sia conscia dei due fronti di un certo modo … Continua a leggere Lealtà

Col senno di poi

Il rispetto di sé non ha nulla a che fare con il volto delle cose, ma riguarda invece una pace separata, una riconciliazione privata. Joan Didion Alcuni anni fa qualcuno mi indicò di leggere L'anno del pensiero magico dicendomi che si trattava di un libro sul lutto. Allora non avevo letto nulla di Joan Didion … Continua a leggere Col senno di poi

arrivare al punto

Come se la genealogia individuale fosse inseparabile da una archeologia e da una topologia sociale, che ciascuno custodisce in sé come una delle sue verità più profonde, pur non essendo la più cosciente. Eribon è un sociologo e filosofo francese che con il libro Ritorno a Reims, edito in Francia nel 2009 e in Italia … Continua a leggere arrivare al punto

Sorelle & Fratelli. Fili d’aquilone 52

  Solo tempo dopo quei poveri cinque anni miei in cui non avevo parole per definire le cause di tutto quello sgomento, un Santo, tra quei santi veri e falsi che incontrai prima di nascere in religione Teresa di Maria e Gesù, mi disse che l’eccezione, a tutta quella incomprensibile e spaventosa regolarità che sembra … Continua a leggere Sorelle & Fratelli. Fili d’aquilone 52

Disparità. Piera Oppezzo

Ho avuto la possibilità di conoscere l’opera di Piera Oppezzo nel 2016, in occasione del conferimento del premio Lorenzo Montano. Quell’anno la mia poesia amanda fiore o tartaruga, risultò vincitrice della sezione una poesia inedita e Una lucida disperazione di Piera Oppezzo, a cura di Luciano Martinengo, edito da Interlinea (2016), era risultato il libro … Continua a leggere Disparità. Piera Oppezzo

Il luogo dell’identità

È online l'edizione 2019 di Zer0Magazine. Nasce così LibelluLab progetto editoriale a carattere associativo che inizia con la pubblicazione autonoma del giornale cittadino aperiodico. Crediamo non si possa affermare qualcosa al di là della sua esperienza diretta e la nostra esperienza è quella della marginalità. È stata l’insospettabile forza centripeta del margine che ci ha fatto … Continua a leggere Il luogo dell’identità

6 giugno la giornata Zer0Magazine 2019

Giovedì 6 giugno avrà luogo a Morlupo la giornata di presentazione del giornale cittadino Zer0Magazine 2019, la terza edizione di un progetto ideato e realizzato dall'Associazione Culturale Libellula con il contributo del Comune di Morlupo e il patrocinio della Regione Lazio e in collaborazione con l'Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino di Morlupo. Programma  ore 10,45 … Continua a leggere 6 giugno la giornata Zer0Magazine 2019

Intanto su Ferrante

Intanto di recente in Germania esce la traduzione de La frantumaglia di Elena Ferrante. Ne dà notizia con un articolo, tra gli altri, il quotidiano Neues Deutschland che nomina a questo proposito Neapolitanische Puppen, proprio quelle bambole napoletane con le quali l’editore Launenweber ha sagacemente deciso di intitolare un mio libro su Ferrante, su Napoli … Continua a leggere Intanto su Ferrante

Pratiche dell’ora madre Biblioteca della Camera 21 maggio

Biblioteca della Camera dei Deputati martedì 21 maggio dalle ore 15 alle 19 Roma, via del Seminario, 76 (Pantheon) FUIS  reading LA MADRE Lieta di  prendere parte con una breve silloge inedita da Pratiche dell’ora madre, poesie dimenticate      sei figlia di questa morte scolorata feroce lucertola che si sogna geco nel buio che … Continua a leggere Pratiche dell’ora madre Biblioteca della Camera 21 maggio

La realtà non sopporta il suo riflesso

Agli dèi solo chiedo che mi si conceda di non chieder loro nulla, le parole esistono due volte, ciascuna per se stessa e per la sequenza che forma incontrandosi con le altre, possono venir lette ed esprimono un senso, in questo caso, tanto fa che vi siano o non vi siano dèi, che si sia … Continua a leggere La realtà non sopporta il suo riflesso

2019: Elena Ferrante e gli italiani

C'è un tipo di narrazione dell'opera di Elena Ferrante che non è stata ancora praticata? O meglio può avere ancora un'utilità continuare lo studio di un'autrice invisibile della quale è stato detto tutto e il contrario di tutto? Come se non fosse sufficiente che la forza espressiva e il potere comunicativo dei libri di Elena … Continua a leggere 2019: Elena Ferrante e gli italiani

La vedova bianca. FRAN

Nei disegni, ma anche nei testi di Fran, si intravede, verrebbe da dire utilizzando un vecchio detto che da piccola mi piaceva tanto, il lavoro certosino di chi separa il grano dalla pula. Peraltro grandioso e desueto pregio di cui si avverte ferocemente la mancanza oggi, soprattutto tra coloro che hanno un qualche potere di … Continua a leggere La vedova bianca. FRAN

La violenza soffocante delle finte libertà. DAYS

La libertà e insieme la liberazione, cioè, di riconoscere il mostro dove è celato veramente e trovare un’identità al di là del vagare. Paola Del Zoppo Su DAYS di Luigi (Bigio) Cecchi, Associazione Culturale LAPUTA, 2018 I modi per leggere DAYS sono molti, vi dico come l’ho letto io. DAYS è un’opera di settanta pagine … Continua a leggere La violenza soffocante delle finte libertà. DAYS

21 febbraio. Poesia e Plurilinguismo

Poesia e Plurilinguismo Percorsi per un ampliamento dell’orizzonte formativo e letterario Cosa: Prima giornata di formazione in presenza Quando: Giovedì 21 febbraio 2019 - ore 8,30 – 13,30 Dove: I.T.C. Vincenzo Arangio Ruiz -Viale Africa, 109, Roma Chi: Lend, lingua e nuova didattica, gruppo Roma.  Organizzazione: Cristina Polli   In sintesi: corso di formazione di 25 … Continua a leggere 21 febbraio. Poesia e Plurilinguismo

essere visti

Essere visti percorrendo la propria strada all’interno della complessità umana. È uno degli elementi più interessanti che emergono da un denso articolo di Judith Butler pubblicato recentemente su The New Statesmen e proposto dal sito Il lavoro culturale nella traduzione di Giuseppe Forino, Giacomo Tagliani e Nicola Perugini Tra i molti motivi di interesse dell’articolo, … Continua a leggere essere visti

Perché non scrivo di poesia

Perché non scrivere (o quasi) di poesia. Ho smesso di scrivere di poesia da tempo, pur continuando a leggerla. Posto che il quasi totale abbandono da parte mia di questo tipo di scrittura è perlopiù una scelta personale come un’altra, esistono dei motivi ulteriori che col tempo hanno reso meno praticabile questo dedicarmi, attraverso la … Continua a leggere Perché non scrivo di poesia

L’amica geniale in TV su Doppiozero

Il rione che vedremo stasera può essere dislocato ovunque, le due bambine potrebbero essere chiunque in un contesto che però è esistito prima e perciò illustra, attraverso le immagini di un agglomerato urbano circondato dal nulla, il suo carattere primigenio. Il rione ricostruito nella fiction de L’amica geniale è riconducibile all’apparizione di un prima universale in cui … Continua a leggere L’amica geniale in TV su Doppiozero

La tragicommedia. Una recensione

Ma perché tragicomica? Perché quella dell'alter ego che si libera al posto nostro è forse la più furba, ma anche la più stupida delle tragedie, perché dimostra sì la grandezza della scrittura - soprattutto se tratta di una scrittura reinventata come quella di Viviana Scarinci- ma anche la sua sconfitta, i suoi limiti, e il … Continua a leggere La tragicommedia. Una recensione

Elena Ferrante: Napoli uguale Italia

La Napoli del libro di Maria Carmen Morese nella sua bellezza più realistica: quella di città delle meraviglie vere e sempre possibili. Il rione Luzzatti negli scatti di Ottavio Sellitti ospitati in questi giorni alla Fiera del Libro di Francoforte  a cura dell'Istituto Italiano di cultura di Berlino che rendono visibile Napoli come giacimento di quotidiana umanità. … Continua a leggere Elena Ferrante: Napoli uguale Italia

LW italica: si comincia mercoledì

Titoli "napoletani" del LAUNENWEBER Verlag GmbH & Co.KG alla Frankfurter Buchmesse 2018 - Padiglione 4.1. Stand F87: Viviana Scarinci - Neapolitanische Puppen. Ein Essay über die Welt von Elena Ferrante (Bambole napoletane. Un saggio sul mondo di Elena Ferrante) - ed. accresciuta e rivista Fabrizio Coscia - Und einsam waren wir (Soli eravamo) - la … Continua a leggere LW italica: si comincia mercoledì

Elena Ferrante e il genio di Napoli

di Viviana Scarinci Qualche giorno fa alla Biennale del Cinema di Venezia in occasione della proiezione in anteprima delle prime due puntate della fiction L’amica geniale, che andrà in onda a breve sulla RAI (e l’1,2,3 ottobre in anteprima al cinema) Saverio Costanzo ha parlato della storia raccontata ne L’amica geniale come una narrazione politica, intesa … Continua a leggere Elena Ferrante e il genio di Napoli

Francoforte 2018: Neapolitanische Puppen

Francoforte Fiera del Libro 2018, mercoledì 10 ottobre, dalle 14.30 alle 15.30: NAPOLI ( Neapel – Verheißung oder Verderben. Über die Herausforderung an die Zivilgesellschaft) con Maria Carmen Morese e Viviana Scarinci, modera Luigi Reitani, direttore dell'Istituto Italiano di Cultura di Berlino. Traduzione simultanea. Il successo mondiale della tetralogia L’amica geniale di Elena Ferrante ha … Continua a leggere Francoforte 2018: Neapolitanische Puppen

Nanette e la rabbia della donna qualunque

A giugno 2018 Netflix inserisce nella programmazione "Nanette" di Hannah Gadsby consegnando la comica e scrittrice australiana ad un’ulteriore e più estesa notorietà. Gadsby nel suo fortunato show dal nome di donna, Nanette appunto, crea un contesto innovativo e di grande attualità su cui esercitare uno storytelling di tipo comico che spesso si avvale di … Continua a leggere Nanette e la rabbia della donna qualunque

Tornare all’A B C

Il sito/blog gestito personalmente, più che i social media a mio avviso, resta uno strumento indispensabile a mantenere la propria indipendenza critica, artistica e professionale e a definire uno spazio relazionale autentico attraverso il linguaggio, cosa che, per chi scrive, non può essere che vitale. Ne sono convinta da anni e questa convinzione ha portato … Continua a leggere Tornare all’A B C

Saggistica

Neapolitanische Puppen. Ein Essay über die Welt von Elena Ferrante Un ritratto letterario di Elena Ferrante (Launenweber, 2018) Questa edizione in lingua tedesca della monografia Elena Ferrante, tradotta da Ingrid Ickler, è stata notevolmente ampliata e aggiornata rispetto all’ebook edito da Doppiozero nel 2014.    ebook monografico su Elena Ferrante (Doppiozero, 2014) Si tratta della prima monografia in assoluto pubblicata nel … Continua a leggere Saggistica

Poesia

  Editi Annina tragicomica (Formebrevi, 2017) il libro viene presentato al Festival letterario de L'Aquila Week-end d'autore, a Caltanissetta nell'ambito della premiazione del concorso letterario Formebrevi 2017, a Campagnano (RM) a cura dell'amministrazione comunale, a Bracciano (RM) nell'ambito della rassegna Letti di Notte. Info: formebrevi@gmail.com  La favola di Lilith  trad. Natalia Nebel (ARK Records, 2014) … Continua a leggere Poesia

su Internazionale del 6 luglio

Tra le cose che fanno piacere c'è la segnalazione di Giuliano Milani nell'ambito dell'articolo Attraverso Ferrante per Internazionale del 6/12 luglio in occasione dell'uscita del libro di Tiziana De Rogatis  Elena Ferrante. Parole chiave: "Mentre la legione dei lettori di Elena Ferrante, in continua espansione, aspetta l'uscita della serie televisiva tratta dall'Amica geniale e insieme vagheggia la possibilità … Continua a leggere su Internazionale del 6 luglio

21 giugno alle 21 con LAPUTA

Silenzio vuoto e pieno, empatia e impoverimento delle relazioni, fumetto, poesia, traduzione e libri, tanti libri da raccontarci. Grazie a Laputa, grazie Paola Del Zoppo per tutte le bellissime ipotesi di condivisione da cui costruire un piccolo pezzo di strada comune. Giovedì 21 alle 21 con Luigi Bigio Cecchi, Pietro Del Vecchio, la partecipazione della Biblioteca … Continua a leggere 21 giugno alle 21 con LAPUTA

Anna Maria Curci per Zer0Magazine 2018

L'altro articolo pubblicato su Zer0Magazine 2018 che mi sembra importante condividere  qui è quello di Anna Maria Curci. Parlare di margine e marginalità di questi tempi va molto di moda, praticarla come elemento essenziale della propria ricerca è altra cosa. Inevitabilmente porta là dove il margine è anche un luogo senza colpi di scena. In … Continua a leggere Anna Maria Curci per Zer0Magazine 2018

Paola Del Zoppo per Zer0Magazine 2018

Da oggi Zer0Magazine e il collegamento al Fondo librario di poesia sono sul sito dell’Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino di Morlupo http://icmorlupo.it/index.php/news/598-sfoglia-zer0magazine2018 . La trovo una cosa importante soprattutto per via che è stata riconosciuta da un'Istituzione scolastica, la piena libertà creativa, didattica e intellettuale sulla base della quale ognuno di noi ha agito per … Continua a leggere Paola Del Zoppo per Zer0Magazine 2018

26 maggio: una data importante per il fondo librario

Il fondo librario di poesia di Morlupo che rappresento, è lieto di rendere nota la data di presentazione e distribuzione gratuita dell'aperiodico cartaceo Zer0Magazine 2018 che si terrà sabato 26 maggio alle 17 a Morlupo, presso il giardino del Centro Culturale Libellula. Una parte importante della rivista riguarda i contenuti realizzati dagli studenti dell'Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino di … Continua a leggere 26 maggio: una data importante per il fondo librario

Chapeau! all’editore di Annina

La Bibliothèque italienne est un projet focalisé sur la production littéraire italienne moderne et contemporaine, conçu et coordonné par Gessica Franco Carlevero et réalisé en collaboration avec Andrea Giacobino. Conversation avec Giovanni Duminuco

Idee esiliate e supporti materiali

Ostrakon, è stata allestita dal 24 marzo al 5 maggio 2018 negli spazi della galleria Cardelli e Fontana di Sarzana.  In occasione della mostra la rivista d'arte antica e contemporanea "Finestre sull'arte" ha pubblicato un articolo (firmato Federico Giannini e Ilaria Baratta) di estremo interesse che riguarda l'opera complessiva di Simone Pellegrini. Parte dell'articolo si riferisce ai … Continua a leggere Idee esiliate e supporti materiali

Foejetong bambole napoletane

Le bambole napoletane iniziano a camminare sulle loro gambe. Lunga vita ai romanzi di Elena Ferrante "Es sind noch viele weitere Aspekte die Scarincis Essay enorm spannend und lehrreich machen. Schade ist natürlich, dass uns (die, die wir kein italienisch sprechen) Scarinci weit voraus ist, was die Lektüre der Ferrante-Romane betrifft. Einige Aspekte und Details … Continua a leggere Foejetong bambole napoletane

Emily Dickinson Il lavoro culturale

La faida familiare per i diritti sull'opera alla morte della poetessa. Il modo distorto con il quale fu orientata inizialmente la sua immagine pubblica. Una consapevolezza autoriale incrollabile. Esce oggi per "Il lavoro culturale" un mio articolo che vuole sottolineare l'attualità della figura di Emily Dickinson. Grazie alla redazione  per l'accuratezza e il rispetto dei … Continua a leggere Emily Dickinson Il lavoro culturale

Neapolitanische Puppen da Launenweber

di Viviana Scarinci in lingua tedesca (trad. di Ingrid Ickler) Quando il romanzo d'esordio L'amore molesto di Elena Ferrante appare in Italia nel 1992, nessuna delle prime recensioni né delle prime interviste diedero un'idea della dimensione internazionale che il fenomeno letterario avrebbe acquistato in seguito. Da lì in poi e per quasi trent'anni, Elena Ferrante … Continua a leggere Neapolitanische Puppen da Launenweber

Il privilegio della poesia

Sabato 13 gennaio ha avuto luogo con successo, presso il polo Bibliotecario di Palazzo Venturi a Campagnano la presentazione di Annina tragicomica. L'evento  è stato curato da Anna Maria Curci e organizzato dall’Assessore alla Cultura del Comune di Campagnano Giovanna Mariani. L’evento è stato possibile grazie alla sensibilità e l’ospitalità all’Amministrazione Comunale di Campagnano, e il … Continua a leggere Il privilegio della poesia

Le foto dell’incontro di oggi 13 gennaio!

Grazie a Anna Maria Curci e all'Assessore Giovanna Mariani per aver realizzato una presentazione di Annina tragicomica bellissima. Grazie la Comune di Campagnano per l'ospitalità e l'organizzazione perfetta. E grazie soprattutto a Formebrevi per aver pubblicato Annina contro ogni logica commerciale, dimostrando che si può fare e funziona!

Elena Ferrante poetica e identità

Oggi Il lavoro culturale pubblica un mio saggio su Elena Ferrante. Tra identità e poetica, i romanzi, le interviste e alcuni studi più recenti per aggiungere un nuovo tassello sull'opera della grande scrittrice italiana. Grazie infinite alla redazione. http://www.lavoroculturale.org/elena-ferrante-identita-poetica/

II edizione Premio Formebrevi

Mi fa piacere segnalare che sono aperte le iscrizioni alla II edizione del Premio Letterario Formebrevi del quale ho l’onore di far parte in qualità di membro della giuria. Tutte l informazioni Qui  “Il Premio Letterario Formebrevi, giunto alla seconda edizione, rappresenta un momento di grande importanza nel contesto delle scritture di ricerca, una tra le … Continua a leggere II edizione Premio Formebrevi

Oggetto magico: bambola. Su FIABE

Qual è la più irripetibile tra le ambasciate? Quella di cui soltanto un'entità al di fuori dell'umano si fa portatrice perché non esiste anima viva con la quale, quel segreto, può essere condiviso. Qual è quel mistero così irriferibile per cui le parole che lo esprimono non sono state ancora inventate? Supponiamo che ogni grave … Continua a leggere Oggetto magico: bambola. Su FIABE

su Elena Ferrante

Elena Ferrante eBook. Chi è Elena Ferrante? Una donna? Un uomo? Un gruppo di scrittori che da oltre un ventennio pubblicano a turno, o collaborando insieme , con questo pseudonimo? O una scrittrice capace di rovesciare come un guanto i propri temi per renderli attualissimi, nel metodo e nel merito? Un caso non solo letterario che … Continua a leggere su Elena Ferrante

La favola di Lilith, libro e CD ARK Records

un concerto, un CD, un libro di poesia ... LA FAVOLA DI LILITH un'opera in due atti di edo notarloberti e viviana scarinci Libro e CD La prima edizione comprende il CD e un libro di 24 pagine per una tiratura limitata di 500 copie PREZZO DI COPERTINA: 15,00 euro ordini: info@arkrecors.net e su Amazon … Continua a leggere La favola di Lilith, libro e CD ARK Records

Piccole estensioni, Anterem

Piccole estensioni è la raccolta edita da Anterem Edizioni a seguito del conferimento del Premio Lorenzo Montano 2014 per la raccolta poetica inedita. Si tratta di un lavoro unitario per quanto suddiviso in due parti. La prima parte presenta dieci componimenti in una forma in cui i versi non sono separati da cesure essendo riportati … Continua a leggere Piccole estensioni, Anterem

Annina tragicomica, Formebrevi

Collana: Prosa | ISBN: 9788894161922 Pagine: € 11 Euro Formebrevi Edizioni: formebrevi.it ORDINI: formebrevi@gmail.com . c.libellula.m@gmail.com UFFICIO STAMPA 333.2045759 La tragicommedia è un tipo di componimento nel quale a vicende gravi e dolorose proprie della tragedia fanno contrasto spunti e procedimenti propri della commedia. Tale mescolanza genera spesso dei risultati sorprendenti sia dal punto di vista narrativo che da … Continua a leggere Annina tragicomica, Formebrevi

Caltanissetta 2017: tra limite e senso

Sul sito di Formebrevi le bellissime immagini della cerimonia di premiazione del premio letterario, avvenuta il 7 ottobre 2017 a Caltanissetta. Quello di sabato è stato un momento di verifica importantissimo per il nostro progetto editoriale. Per citare Giovanni Duminuco (ideatore e organizzatore Formebrevi) cercare in quello che sono le “nuove forme della parola, tra … Continua a leggere Caltanissetta 2017: tra limite e senso

Oggi Anna Maria Curci su Poetarum Silva scrive di Annina

Annina tragicomica. Ne scrive oggi la curatrice dell'opera Anna Maria Curci su Poetarum Silva ⇒ https://poetarumsilva.com/2017/09/28/viviana-scarinci-annina-tragicomica-2/ "Annina tragicomica. Il nome è fortemente evocativo, in più direzioni, dal significato originario dell’ebraico Hannah, che ha a vedere con la grazia, alla spontanea associazione con Anne, Annette, Nannine, Annie, Nannarelle, (...) Anna Perenna, la sorella di Didone, divenuta divinità proprio nella regione … Continua a leggere Oggi Anna Maria Curci su Poetarum Silva scrive di Annina

Prossimo appuntamento: Caltanissetta 7 ottobre

Il 7 ottobre alle 16,30 sarò a Caltanissetta in occasione della proclamazione dei vincitori della prima edizione del Premio Letterario indetto da Formebrevi. L'occasione di affiancare l'editore Giovanni Duminuco mi è particolarmente gradita sia come membro della giuria che come autrice e redattrice del progetto editoriale. Insomma il momento è solenne e lo è tanto più … Continua a leggere Prossimo appuntamento: Caltanissetta 7 ottobre

Annina: le prime due presentazioni

Morlupo, Centro Culturale Libellula, 23 settembre L'Aquila, Palazzo Fibbioni, 21 settembre

L’Aquila: Week End d’Autore continua!

L'Aquila tutte le informazioni sulla prima rassegna di Week End d'Autore a cura di Sonia Ciufettelli, Associazione "Le Muse Ritrovate" : http://www.aqbox.tv/notizie.php?view=10414 La prima giornata della rassegna: http://news-town.it/cultura-e-societa/17476-al-via-week-end-d-autore-,-la-rassegna-dedicata-ai-libri-il-programma-della-prima-giornata.html ... e domani sabato 23 settembre presso il Centro Libellula 

Tutti i nomi di Anna. O quasi

Diario Provvisorio La cosa peggiore che possa fare una autrice è mettersi a spiegare il suo libro. Eppure nel caso in cui dietro un libro di poesia insistano alcune intenzioni e necessità, forse è bene segnalarle, a prescindere se queste siano state più o meno in grado di manifestarsi nell’ambito del testo. Inizierei con i … Continua a leggere Tutti i nomi di Anna. O quasi

Elena Ferrante per LAUNENWEBER

Diario provvisorio 4 Riprendo con qualche giorno di ritardo rispetto ai tempi che mi ero prefissata. Tra l’altro oggi inizio anche la traduzione del saggio di Stephanie V. Love An Educated Identity. Continua dunque l’approfondimento delle tematiche critiche proposte in The Works of Elena Ferrante, sebbene il mio nuovo libro sia stato terminato già da … Continua a leggere Elena Ferrante per LAUNENWEBER

Una recensione di Marco Furia su Annina Tragicomica

Il sito La Recherche pubblica una recensione di Marco Furia su Annina Tragicomica. Sono veramente grata per la prolungata attenzione di Marco Furia per la mia scrittura. E per il disinteresse con il quale ha messo a servizio nel tempo il suo prezioso punto di vista. L'attenzione (e la sua continuità) è un bene raro … Continua a leggere Una recensione di Marco Furia su Annina Tragicomica

Il lavoro culturale su Carlo Bordini

Il lavoro culturale pubblica una mia lettura di Memorie di un rivoluzionario timido di Carlo Bordini. “La ricognizione entro il senso della propria, più o meno riottosa, e dell’altrui, più o meno quiescente, partecipazione collettiva, sembra essere a posteriori uno dei principali meriti della ricerca linguistica di Carlo Bordini. Un senso da calibrare meticolosamente all’interno di ogni … Continua a leggere Il lavoro culturale su Carlo Bordini

Una nota di Giacomo Cerrai su Annina

Rimango sempre colpita dalla capacità di analisi di Giacomo Cerrai. La poesia si regge su equilibri fragilissimi in cui le intenzioni, sia di chi la scrive che di chi ne scrive, non contano niente. Bisogna cogliere il punto in cui le parole sono organizzate intorno al loro stare in bilico, per poterne scrivere a propria … Continua a leggere Una nota di Giacomo Cerrai su Annina

su Doppiozero chi sono i contemporanei di Ferrante

Tutte le protagoniste di Ferrante fanno riferimento alle molte possibili interpretazioni di un femminile singolarmente vissuto nell’ambito di un tempo storico collettivo. Scrive la stessa Ferrante a questo proposito su Delia e Olga, protagoniste rispettivamente de L’amore molesto (1992) e de I giorni dell’abbandono (2002): “Sono donne che dicono la loro storia dal centro di … Continua a leggere su Doppiozero chi sono i contemporanei di Ferrante

Le parole con gli altri dentro

Sul sito del Centro Libellula è ora disponibile lo sfogliabile di Zer0Magazine 2017. Di seguito l'articolo di Paola Del Zoppo coideatrice tematica del progetto. Le vignette sono realizzate per noi da Luigi Cecchi. L'aperiodico Zer0Magazine nasce da una collaborazione tra L'Associazione Culturale Libellula e Formebrevi  Le parole con gli altri dentro di Paola Del Zoppo “Se … Continua a leggere Le parole con gli altri dentro

Annina tragicomica …disponibile da oggi!

Collana: Prosa | ISBN: 9788894161922 Pagine: € 11 Euro Formebrevi Edizioni: formebrevi.it ORDINI: formebrevi@gmail.com . c.libellula.m@gmail.com UFFICIO STAMPA 06.98267808/ 333.2045759 Annina dal 9 maggio 2017 vi raggiungerà ovunque! La tragicommedia è un tipo di componimento nel quale a vicende gravi e dolorose proprie della tragedia fanno contrasto spunti e procedimenti propri della commedia. Tale mescolanza genera spesso dei … Continua a leggere Annina tragicomica …disponibile da oggi!

Elena Ferrante

E’ prevista verso la fine del 2017 l’uscita in Germania del mio nuovo libro su Elena Ferrante tradotto da Ingrid Ickler per la casa editrice tedesca LAUNENWEBER Verlag nella collana LW italica. L’uscita del libro, che sarà probabilmente annunciato alla fiera di Francoforte in ottobre, è prevista tra la fine del 2017 e l’inizio del … Continua a leggere Elena Ferrante

L’orrenda carezza

Io volevo che l’ossimoro “carezza-orrore” fosse strutturale, fosse scritto nel DNA del pezzo. Francesco Bellomi da Carte nel vento n.34 Francesco Bellomi sulla composizione per Amanda fiore o tartaruga di Viviana Scarinci   Nelle 24 righe del testo Amanda fiore o tartaruga  che ho avuto a disposizione ho sottolineato subito la frase finale: «quella carezza che … Continua a leggere L’orrenda carezza

Storia di una rivoluzione timida. Carlo Bordini

"Sono sempre stato un ribelle e anche un timido nello stesso tempo. Dico questo per spiegare perché per me la parola “letteratura” è sempre stata sinonimo di qualcosa di odioso e di disprezzabile. Perché in essa ho sempre sentito la presenza dell’istituzione". Carlo Bordini   Il mio approfondimento della poesia di Carlo Bordini ha avuto un'origine … Continua a leggere Storia di una rivoluzione timida. Carlo Bordini

Siamo nati e non sapevamo come dirlo

Sono lieta di comunicare che sulla base di un accordo di collaborazione sancito di recente con Formebrevi Edizioni, entro a far parte di questa realtà editoriale con il ruolo di co-redattrice. La collaborazione già definita tra Formebrevi e il Fondo Librario di Morlupo, che si esprimerà attraverso diverse forme di produzione editoriale dedicata, si allarga … Continua a leggere Siamo nati e non sapevamo come dirlo

L’estensione del piccolissimo

    Piccole estensioni da oggi può essere richiesto per l'invio al Centro Libellula - Fondo Librario info c.libellula.m@gmail.com Ma tutto questo estendersi minuto è però innumerabile; non viene né arriva soltanto da una dimensione di misura emotiva, ma da un vero e proprio sguardo sull’esistenza a cui la nominazione sembra appartenere: un luogo precedente … Continua a leggere L’estensione del piccolissimo

Annina tragicomica edita a aprile 2017

É prevista per aprile 2017 l'uscita di Annina tragicomica, edita dalla giovanissima editrice siciliana Formebrevi. Si tratta di una storia suddivisa in settanta piccoli blocchi di testo con una prefazione di Anna Maria Curci. Formebrevi Edizioni è anche il motivo per cui ho deciso di pubblicare un testo anomalo come Annina ossia da non potersi … Continua a leggere Annina tragicomica edita a aprile 2017

diramazioni limitrofe e resistenti

È sorprendente il ripetersi di certe formule di impossibile trascrizione, come quasi sempre quelle che riguardano la poesia. Sorprendente anche se in determinate condizioni si ripetono immancabilmente. Quello che la poesia genera da un punto di vista periferico ossia che non parte dalla centralità di se stesso ma contatta l'espansione a perdita d'occhio di un … Continua a leggere diramazioni limitrofe e resistenti

Elogio alla poesia in 11 incontri

Si apre domani 18 gennaio a Viterbo la rassegna Elogio alla poesia. Omaggio a Valentino Zeichen: 11 incontri dedicati alla poesia italiana contemporanea. Lieta di presentare Carlo Bordini il 15 marzo alle 17.   La poesia contemporanea apre la stagione 2017 della Biblioteca di Viterbo, lo hanno annunciato il commissario straordinario Paolo Pelliccia e la coordinatrice … Continua a leggere Elogio alla poesia in 11 incontri

Roma 4 dicembre ore 17 al Pentatonic

Presentazione del libro "Diramazioni urbane"  I began as a poet when my roots were crossed with my reading S. H. Sarà un vero piacere per me incontrare insieme agli amici romani, tutti gli altri autori di Diramazioni urbane, la curatrice Anna Maria Curci e l'editore Vincenzo Luciani. L'appuntamento è il 4 dicembre alle 17, nell'ambito … Continua a leggere Roma 4 dicembre ore 17 al Pentatonic

Ecco le Sorgenti che sanno!

Sorgenti che sanno. Acque, specchi, incantesimi, è la raccolta (ora disponibile all'acquisto) di saggi a tema acquatico e fiabesco, curata da Francesca Matteoni e da Cristina Babino. Al cospetto della nebbia, della neve, della pioggia, della foschia, della rugiada, della brina l’acqua induce le atmosfere a qualcosa che si riconosce instabile, ma che allo stesso tempo i … Continua a leggere Ecco le Sorgenti che sanno!

XXX Premio L. Montano il video

Contenuti del video: "Amanda fiore o tartaruga" reading. Premiazione Presidente I Circoscrizione Comune di Verona. Marco Furia, motivazione del conferimento. Francesco Bellomi, composizione su "Amanda" esecuzione e commento. Forum Anterem a cura di Flavio Ermini e Ranieri Teti. Motivazioni del conferimento di Marco Furia  Con “Amanda fiore o tartaruga” Viviana Scarinci propone un componimento che si colloca nel territorio comune … Continua a leggere XXX Premio L. Montano il video

“Amanda” premiata sabato 19 novembre a Verona

di quella natura che non muove Che chiude tutte le controversie di non smettere Mancante sempiterno del tempo che qualcuno lo impalmi, è il fiore che dura amante nell’aria spartito Poteva essere quel ripiegamento il corollario della dismissione focalizzato di ogni petalo il non farsi corolla Potevamo essere quei rispecchiamenti forzata la prima battuta senza … Continua a leggere “Amanda” premiata sabato 19 novembre a Verona

a Jolanda Insana (2009)

da nulla posseduta/e nulla possedendo La lingua è un cane che azzanna, tu pensi che sia quel morso, l’ultimo che ti ha assestato a dolere ma non è così. È come se il cane ti fosse gemello, animale che ti nasce da un morso che appartiene ad un’altra razza e tira per il suo buio. … Continua a leggere a Jolanda Insana (2009)

Jolanda Insana (1937-2016)

Ieri è morta Jolanda Insana. Una grandissima della poesia italiana. L’ultima volta che l’ho sentita era agosto, stava in Sicilia, era affaticata ma serena. Con la scomparsa di Jolanda Insana finisce un mondo straordinario e irriproducibile di cui la “sua” lingua, confluenza di latino, greco, arabo, dialetto concorreva a una lingua italiana demiurgica, capace di … Continua a leggere Jolanda Insana (1937-2016)

16 ottobre Piccole Estensioni in Piazza Duomo a Piacenza per il Piccolo Museo

  PIACENZA 16 ottobre, Piazza Duomo PICCOLE ESTENSIONI (Anterem 2014 http://www.anteremedizioni.it/piccole_estensioni_di_viviana_scarinci) * si contano i danni come dopo le alluvioni quando l’acqua trincera gli stami e tutto resta madido per ore il passante come il cane nel fitto della sera sul margine di un attributo elementare di tempesta dileguarsi dalla parte più cieca che li … Continua a leggere 16 ottobre Piccole Estensioni in Piazza Duomo a Piacenza per il Piccolo Museo

Piccole Estensioni a Piacenza

PIACENZA, DOMENICA 16 OTTOBRE, Piazza Duomo. La raccolta poetica “Piccole Estensioni” (Anterem, 2014) di Viviana Scarinci, parteciperà alla straordinaria manifestazione organizzata dal Piccolo Museo della Poesia di Piacenza a cura di Massimo Silvotti: 25 ore di letture di poesie ininterrotte, a partire da sabato 15 ottobre, dalle 21, fino a domenica 16 ottobre, alle 22 … Continua a leggere Piccole Estensioni a Piacenza

Elogio alla brevità

Contro i biasimatori della brevità. Una cosa detta con brevità può essere il frutto e il raccolto di molte cose pensate a lungo: ma il lettore che in questo campo è novizio e non ha ancora affatto riflettuto al riguardo, vede in tutto ciò che è detto con brevità qualcosa di embrionale, non senza un … Continua a leggere Elogio alla brevità

Sorgenti che sanno

... ma proprio tanto contenta di essere parte, con la mia Melusina, di questo bellissimo e curatissimo progetto editoriale! Curato da Francesca Matteoni e Cristina Babino, sta per uscire Sorgenti che sanno raccolta di saggi a tema acquatico e fiabesco, edito dalla Biblioteca dei Libri Perduti. Sarà presentato in anteprima all'Isola d'Elba all'Elbabookfestival il 29 … Continua a leggere Sorgenti che sanno

“Amanda” vince il Premio Montano 2016

Amanda fiore o tartaruga vince l'edizione del trentennale del Premio Lorenzo Montano indetto da ANTEREM Rivista di ricerca letteraria in collaborazione con la Biblioteca Civica di Verona. La sezione Una poesia inedita di cui il mio testo risulta vincitore è patrocinata dalla prima circoscrizione del Comune di Verona. Il riconoscimento va a una poesia inedita … Continua a leggere “Amanda” vince il Premio Montano 2016

su La ferita distorta dell’agire in Poetarum Silva

Poetarum Silva pubblica una nota sul libro di poesia di Giovanni Duminuco La ferita distorta dell’agire. Secondo libro edito quest’anno dalla giovanissima no-profit Formebrevi: editrice siciliana che punta tutto sulla ricerca letteraria e la non convenzionalità delle scelte editoriali. Vedi anche https://vivianascarinci.com/2016/04/28/idealizzazioni-e-anomalie-del-libro/

ESSA su Il segnale 104

Un mio testo dal titolo che è tutto un programma 'Essa' sull'ultimo numero della rivista milanese Il Segnale 104, tema: L' Esserci e il Sentirci. Si tratta di un gioco. Ho deciso di approcciare il tema che il direttore mi ha invitato a trattare attraverso una finta prosa filosofica tendente al surreale...ma a pensarci bene, … Continua a leggere ESSA su Il segnale 104