A Morlupo la poesia si fa in quattro

 

Con il Comune, la ASL, le scuole e il centro sociale anziani: eventi, laboratori e un concorso di poesia. A partire da ieri fino al 17 dicembre

MORLUPO, 28 MAG – Si è intitolata “Se la poesia viene a cercarti…” la presentazione della seconda edizione di un’iniziativa che si svolge a Morlupo, Città della poesia. Da sabato 28 maggio a sabato 17 dicembre Morlupo vedrà cimentarsi la comunità, persone con disagio mentale, studenti e anziani in laboratori e eventi organizzati in stretta collaborazione.

La manifestazione inaugurata dal concerto della Banda junior del Comune e dal reading del Circolo dei Lettori di Poesia,  ha avuto come tema conduttore l’azione sociale della poesia. Il progetto ha il patrocinio e il contributo del Comune di Morlupo, di Strade (Sindacato Traduttori Editoriali), la partecipazione dell’Istituto Comprensivo “Falcone e Borsellino” e del Dipartimento di Salute Mentale della Asl Roma F.

Sono previsti altri sette eventi pubblici nel centro storico cittadino e tre laboratori sperimentali di scrittura, lettura e ascolto in tre luoghi cruciali per la comunità, come la scuola, la struttura sanitaria pubblica locale e il centro comunale anziani. Il Premio Letterario Nazionale ha quattro sezioni: la poesia tradotta e la poesia edita, e prevede due laboratori per i cittadini e i pazienti della Asl con disagio mentale.

“Per noi dell’Associazione Culturale Libellula – spiega l’ideatrice Viviana Scarinci – la poesia può ancora svolgere una funzione di collante sociale, perciò non è solo quella scritta o discussa nei luoghi preposti ma qualcosa che può ancora reagire al contatto con gli altri, con le loro fragilità e le loro diversità e con il vuoto che lascia la cultura ufficiale”.

Il prossimo appuntamento è sabato 25 giugno alle ore 21 presso la chiesa di Santa Maria al Borgo: “C’era una volta Caterina, la Venerabile …” letture dall’autobiografia della mistica Caterina Paluzzi, nata a Morlupo nel 1573 e qui fondatrice del monastero domenicano di clausura. Introduzione Mario Gennaretti, testi scelti a cura di Viviana Scarinci, musiche eseguite da Antonella Tomassetti al clarinetto, leggono le donne del Centro Sociale Anziani e il Circolo dei Lettori di Poesia di Morlupo.

caterina

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...